In Cina il mercato e il mondo dei video giochi è molto ampio e apprezzato da tutti, soprattutto della fascia più giovane, che va dal monile al PC e console, dal mondo professionistico degli e-sport a semplici hobby e passatempo. Generando un volume d’affare pauroso, dove anche chi gioca solo per passatempo arriva a spendere fino a fra gli 8$ e i 450$ per fare acquisti di prodotti e servizi digitali nel gioco come accessori per i propri personaggi, vite o tool, ecc. In tutto questo il pubblico femminile e le ragazze appassionate non sono da meno rispetto ai loro colleghi maschi.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: I meme nel marketing del mercato cinese

Quali sono video game più giocati del pubblico femminile in Cina?

La maggior parte del pubblico femminile preferisce giochi da mobile e soprattutto gli RPG, i Role Play Game Fonti ossia basati su un ruolo da interpretare oppure i giochi narrati interattivi dove il giocatore deve prendere delle scelte durante la storia del gioco che farà cambiare poi lo svolgimento e la fine della storia.

Di questo genere fra e preferenze del pubblico femminile si distinguono principalmente due giochi. Il primo è Shining Nikki, in cui lo scopo della giocatrice è sceglie l’abito e l’outfit dell’avatar che poi dovrà partecipare ad una sfilata che ha lo scopo di vincere grazie alle scelte di stile. In questo gioco si da molta importanza ai dettagli grafici 3D, i colori e i dettagli delle animazioni che sono principalmente concentrati sugli aspetti come la finezza dei disegni e delle animazioni, l’aspetto kawaii e i colori chiari e luminosi.

gaming femminile Cina

Il secondo gioco più scaricato e usato è “Love and Prducer”, si tratta di un gioco sia RPG che a storia narrativa interattiva. La giocatrice deve costruire una relazione sentimentale con uno dei quattro ragazzi presenti come personaggi del gioco. Molte ragazze hanno dichiarato che si affidano a questo gioco quando devono dimenticare una relazione appena terminata, oppure perché nel mondo reale non riescono a trovare nei ragazzi quello che questi personaggi inventati offrono. Nella pratica si tratta di un video gioco costruito sul profilo di una trama in stile storia d’amore o K-drama, dove la giocatrice che è la protagonista nella storia veste i panni di una produttrice televisiva, che salva l’azienda di famiglia mentre ha diversi incontri ed intrecci romantici con i 4 personaggi maschili inseriti nel gioco. Questo gioco è stato talmente apprezzato che nel 2017 hanno fatto una raccolta fondi raggiungendo il valore di 39.000$ per pagare la pubblicità che illumina lo skycraper di Shenzhen per festeggiare e mandare un messaggio di auguri di compleanno al loro “fidanzato virtuale” preferito.

gaming femminile Cina

Il pubblico femminile cosa desidera dal mondo del gaming in Cina?

Questi giochi sono preferiti perché desiderano rilassarsi e divertirsi senza soffrire il peso della competizione e del team di gioco come League of Legend o Call of Duty. Infatti fra i giochi più apprezzati c’è anche “Travel Frog”. Questo gioco consiste in un mix fra il Tamagotchi e Pokemon Go. Le giocatrici devono accudire un piccolo ranocchio, farlo crescere ed occuparsi di lui come un cucciolo, raggiunta una certa età il ranocchio inizierà ad avere una sua vita indipendente, a fare dei viaggi e “ritornare a casa” più sporadicamente. Simulando così il distaccamento fra una madre e il figlio.

gaming femminile Cina

Questo non esclude i MOBA e i FPS, rispettivamente i Multiplayer Online Battle Arena come League of Legend e First-Person Shooter come Call of Duty. Anzi molte ragazze giocano a questi giochi e coprono un’importantissima percentuale di pubblico, ma vivono questi giochi in modo diverso. Questi giochi sono visti come un’occasione per incontrare e trascorrere momenti piacevoli con vecchi amici delle scuole superiori oppure dell’università che ora lavora in città molto distanti da loro, il tutto mentre sono collegati in chiamata audio su WeChat per chiacchierare mentre giocano assieme.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: Cultura e autenticità è ciò che desidera il pubblico cinese

I gaming degli e-sport femminili in Cina

In Cina c’è un attivo ambiente dedicato agli e-sport con diversi team interamente femminili, per esempio fra le squadre più famose ci sono le LLG, un gruppo di ragazze tutte post ‘90. Questo settore però fa emergere diverse criticità e angoli oscuri di questo settore. Risulta evidente che il mondo professionistico, nonostante la Cina sia fra le nazioni più avanti al mondo, è estremamente maschilistico. I team maschili spesso non vogliono team femminili nelle varie competizioni e league perché le vedono come squadre e giocatrici di classe B. Per le ragazze è difficile riuscire ad entrare in un team e creare squadre miste, nonostante che dal 2017 le giocatrici femminile hanno superato quelli maschili come top player in “Honor of King”, il MOBA Tencent più giocato in Cina. Proprio per questo le ragazze hanno chiesto di creare campionati solo ad accesso femminile, nella speranza che questo settore possa crescere sempre di più e in futuro uomini e donne possano competere assieme, non solo con team misti ma anche nelle stesse competizioni.

gaming femminile Cina

Il mondo del gaming femminile in Cina è un forte mercato in crescita

Non si tratta di un nuovo settore inesistente prima, però negli ultimi anni, partendo dal 2017, ha avuto una crescita incredibile. Nel 2019 ha generato un volume soldi spesi nel e per il gioco di un valore di 53,1 miliardi di RMB, e questo trend di crescita non sembra fermarsi o rallentare.

Questo si rispecchia nelle aziende di produzione di video giochi come Tencent e Neteasy che sempre di più producono non solo prodotti esclusivamente femminili ma creano sempre più giochi senza distinzione di genere, allo stesso tempo inseriscono sempre più dettagli apprezzati dalle giocatrici in giochi già esistenti.

Ecco perché i brand di moda, lusso, cosmetica o pensati solo per le donne fanno sempre più collaborazioni con i video giochi, da MAC che ha realizzato una linea di prodotti interamente dedicata ai personaggi di Arena of Valor. Questo significa che per tutti i brand che vogliono costruire una relazione o comunicare con il pubblico cinese femminile post ’90 diventa fondamentale inserire nella propria strategia collaborazioni con virtual KOL o virtual influencer nati dai video giochi o collaborazioni con Tencent e Neteasy per inserire direttamente il brand all’interno del video gioco come accessorio che gli avatar possono indossare o utilizzare.

Vuoi sapere di più su come far innamorare il pubblico cinese del tuo brand?

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: I KOL virtuali sono la nuova era del marketing per i cinesi

Vedi Vedi Vedi

Se ti è piaciuto l'articolo seguimi anche su

#ChinaCommunication #BeSmileBeSmart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *