Per riuscire a rispondere alla domanda cos’è 618 shopping festival in Cina prima bisogna capire chi è l’azienda che lo ha creato ossia JD.com.

In Cina chi è JD.com?

JD.com è fra i due più grandi market place online della Cina insieme al grande e complesso mondo Alibaba. La società è stata fondata nel 2004 a Pechino dal CEO, Richard Liu.

JD.com si distingue dai suoi competitor puntando tutto sulla qualità, l’autenticità e sulla vasta offerta di prodotti che va dal settore alimentare all’elettronica ai cosmetici. L’azienda ha creato una fitta rete di logistica nazionale tanto che è possibile eseguire consegne nel giorno stesso o il giorno successivo in tutta la Cina. Questa sua capacità di raggiungere 1 miliardo di persone rimane ancora oggi un esempio unico nel suo genere.

Il market place JD.com è famoso in tutta la Cina per la garanzia di qualità. Infatti l’azienda adotta un approccio molto rigido nei confronti delle contraffazioni. Per riuscire a fare questo la società combina il suo modello commerciale di vendite dirette, in cui controlla l’intera catena di approvvigionamento, con un mercato che limita il numero di venditori. Attraverso un costante e attento monitoraggio è possibile individuare velocemente prodotti o rivenditori sospetti.

JD.com è aperto sia ai brand locali che internazionali ed offre servizi a pacchetti in modo da poter supportare al meglio le aziende a raggiungere i consumatori cinesi. Offre servizi che vanno dal marketing, al targeting, analisi di big data, logistica, stoccaggio e finanziamenti.

618 JD.com Cina

Quando è nato il 618 di JD.com in Cina?

Durante l’epidemia della SARS che ha colpito la Cina nel 2003, il CEO Richard Liu all’interno di questa crisi ha visto un’opportunità. Ha deciso di sfruttare la sua rete, la sua azienda per riuscire a creare qualche cosa di nuovo, infatti nel 2004 il negozio di elettronica offline è diventato online. Per la precisione il grande giorno del lancio dello shop online di JD.com è il 18 giugno 2004. Nell’occasione del lancio l’azienda ha deciso di adottare una strategia di vendita molto forte basata su sconti incredibili.

A quel tempo il principale canale di comunicazione con i clienti erano i forum, quindi le conversazioni avvenivano principalmente durante il giorno con l’apertura fisica del negozio. Il fondatore di JD.com ha notato che la maggior parte delle richieste e degli ordini sono arrivate di notte. Visto il successo di questo evento nel 2005 ha deciso di ripetere l’iniziativi in occasione del primo anniversario e tenerla attiva anche durante tutta la notte. Molte persone quando arrivano a questo periodo dell’anno rimandano i loro acquisti in attesa dei grandi sconti del compleanno di JD.com.

618 JD.com Cina

JD.com e l’esperienza utente in Cina

JD punta tutto sulla qualità sotto ogni suo aspetto, quindi anche l’esperienza del cliente. Al fine di offrire un’esperienza di acquisto superiore, JD ha iniziato a costruire la propria rete logistica interna, gestendo ogni fase della catena di approvvigionamento, fino alla consegna finale. Questo tipo di modello di esperienza utente ha iniziato a conquistare i consumatori. Sebbene gli operatori del settore e i media abbiano criticato questo modello di asset “pesanti” a quel tempo, i clienti sapevano dove trovare prodotti con garanzie di autenticità. In questo modo JD.com divenne capace di fare consegne nel giorno stesso o il giorno successivo.

Grazie a questa sua continua crescita il CEO Liu si è poi circondato da esperti del settore, infatti dal 2009 fanno parte del team: Lei Xu, l’attuale CEO di JD Retail, il quale ha iniziato come responsabile marketing e l’attuale vice presidente di JD.com.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: Vendere con il growth hacking in Cina

Grazie alle strategie di marketing di Xu, nel 2009 il 618 festival è stato promosso come evento di marketing su larga scala, ed i risultati sono stati incredibili. Nel 18 giugno del 2009 le vendite hanno superato i 30 milioni di RMB, con un numero totale di 45.000 ordini. Lo stesso anno, Alibaba ha lanciato il suo evento di shopping festival, il single day o 11.11; in questa primo anno di evento in tutto hanno partecipato 27 marchi all’iniziativa di Alibaba.

Nel 2011, JD ha esteso la promozione 618 da un evento di un giorno a una celebrazione di un mese intero. Allo stesso tempo, oltre alla sua tradizionale categoria di prodotti elettronici, per la prima volta hanno aderito anche altri settori. I consumatori hanno costruito spontaneamente una “618 discussione commerciale” sul Tianya Club, il BBS cinese più popolare negli anni 2000. Allo stesso modo moltissime conversazioni si sono avviate anche sulle piattaforme di Douban e Weibo. Il 18 giugno 2011, il volume delle vendite di JD ha superato i 200 milioni di RMB, stabilendo un record di vendite giornaliere di e-commerce in Cina.

La vera efficacia dell’esperienza utente che JD.com riesce ad offrire è data dai suoi fallimenti e difficoltà degli eventi di shopping 618 in questi anni. Per esempio nel 2011 il sito web di JD.com si è bloccato a causa dell’improvviso ed incredibile aumento degli ordini. Il team dell’azienda si limitava semplicemente ad aggiungere server ma questa strategia era completamente inutili. Alla fine il sito rimase bloccato per circa 8 ore. Zhai Songtao, dell’unità di business JD-Y Smart Supply Chain, ricorda che “Stavamo utilizzando una tabella Excel per calcolare manualmente le previsioni di vendita e gli importi di acquisto”. Oggi invece le cose sono diverse, per esempio nel 2019 è stata creata un’area tecnica temporanea dedicata solo al 618, ed il traffico nel sito ha raggiunto il picco limite solo allo scoccare della mezzanotte, dopo di che si è stabilizzato gradualmente il sistema.

618 JD.com Cina

618 di JD.com è aperto ed inclusivo in tutta la Cina

Nel 2014, JD.com è diventata la prima grande azienda di e-commerce in Cina a comparire su Nasdaq. 618 divenne gradualmente una risorsa di marca sotto la guida di Lei Xu come responsabile marketing. Questa celebrazione dello shopping è stata prolungata da 1 a 20 giorni. Questa è anche una scelta strategica di logistica e capacità del sistema, infatti la distribuzione delle vendite su 20 giorni aiuta anche ad alleviare lo stress sui clienti, dando loro più tempo per fare acquisti.

Proprio nel 2014 JD.com annunciò che avrebbe aperto questo festival a tutti i protagonisti del settore. Da quell’anno il 618 non è più solo il compleanno di JD.com ma è diventato un vero e proprio festival dello shopping nazionale.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: I servizi di Alipay Epass nel Cross Broder E-Commerce

Nel 2017, JD ha sostenuto una strategia di vendita al dettaglio senza confini e ha annunciato di aprire ulteriormente il marchio 618 a tutti i partner e ha continuato a costruire e ampliare la sua tecnologia e le sue infrastrutture per la vendita al dettaglio. Mattoni e malta hanno iniziato a unirsi per costruire “l’alleanza della vendita a dettaglio senza confini”. Nel 2018, oltre 500.000 negozi offline hanno partecipato alla grande promozione 618, tra cui i giganti dei supermercati offline Wal-Mart, Yonghui, BBK, Yintai e Rt-Mart.

Nel 2019, oltre 220.000 commercianti online, milioni di negozi offline e oltre 5 milioni di addetti alla logistica e al crowdsourcing in Cina hanno contribuito al 618 di JD. Nello stesso anno, Tmall ha annunciato che avrebbe partecipato al 618 con una scala senza precedenti. Sempre in quell’anno anche Pinduoduo ha ufficialmente, per la prima volta, preso parte all’evento.

Quest’anno, JD.com ha inaugurato il suo 17 ° anniversario. Questo evento è iniziato il 1 ° giugno, ed è il primo grande festival dello shopping nazionale post-epidemia. La società ha annunciato che avrebbe presentato sconti e promozioni maggiori in numero rispetto agli anni precedenti. Inoltre l’azienda ha concluso che l’esperienza d’acquisto, le opportunità saranno incredibili perché lanceranno tantissimi nuovi prodotti. L’obiettivo di questo evento è quello di far crescere la consapevolezza del brand nei consumatori.

Insieme, 618 e Singles ‘Day rappresentano i due festival dello shopping cinese, un a metà anno e l’altro a fine anno. Si può dire che il 618 hanno assistito allo sviluppo di JD.com mentre JD.com ha assistito all’andamento del consumo cinese. Il numero crescente nel volume delle transazioni ha incarnato la vigorosa crescita e di capacità di spesa della Cina online e offline.

Vuoi sapere di più sugli eventi di promozione e shopping in Cina?

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: Doppio 11: conto alla rovescia in Cina

Se ti è piaciuto l'articolo seguimi anche su

#ChinaCommunication #BeSmileBeSmart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *