Cosplay il nuovo trend della Cina

I cospley sta diventando un fenomeno sempre più affermato in Italia ma non solo, anche in Cina sta prendendo sempre più piede e non solo come semplice hobby o passione.

Alcuni indossano i panni di supereroi, altri abbigliamento femminile, ed altri ancora i loro personaggi manga preferiti.

 

Il cosplay in Cina: la nascita

Rispetto al Giappone o agli Stati Uniti, il cosplay (模仿 秀 mófǎng xiù) è un fenomeno che ha iniziato a segnare veramente la sua presenza solo da pochi anni in Cina e sta guadagnando costantemente popolarità, in particolare tra le generazioni più giovani.

Le persone si vestono come i loro personaggi preferiti dei manga, fumetti, anime, videogiochi o film, e trovano nel cosplay l’hobby che li fa distinguere dalla massa e li fa sentire diversi dal resto della folla che popola la Cina continentale.

Dopo il lavoro, nei fine settimana e persino nel cuore della notte, i cosplayer si abbandonano a un mondo di fantasia dove sono conosciuti con i loro nomi da cosplayer. In queste occasioni non si limitano solamente a indossare i panni dei loro eroi, ma si immedesimano completamente nel personaggio cambiando il loro carattere ed il loro modo di fare.

cosplay cina

A. Xiu Lan il più vecchio e famoso cosplay cinese

A. Xiu Lan, uno dei migliori cosplayer cinesi, ha fatto il cosplay per oltre 14 anni.  Ha vinto più di 280 premi e scritto diverse pubblicazioni. Ha poi iniziato dal 2013 a seguire un gruppo di cosplayer amatoriali per aiutarli a preparare le competizioni.

Come A. Xiu Lan, molti giovani usano i cosplay per sfuggire alle loro vite monotone. I costumi di questi amanti degli anime creano sensazioni contrastanti verso gli altri, vengono visti come strani, divertenti, ed a volte prorpio fuori dalle righe.

La questione del pudore cinese

Un’altra questione molto delicata è quella legata alla cultura cinese. Fin dall’antichità in Cina non è mai stata apprezzata la visione di parti del corpo femminile, è vista come una cosa molto volgare e indecorosa, per questo è difficile trovare abiti scollati in Cina. Di conseguenza è stato creato una sorta di codice di abbigliamento che i cosplayer cinesi devono rispettare per non superare il limite consentito. Questo però, non ferma gli appassionati che, decidono di infrangere le regole di questo codice ed indossare minigonne super corte, bikini, per essere il più possibile come i loro eroi.

Ci sono degli eventi cosplay in Cina?

Le grandi città cinesi ospitano molti cosplayer e Pechino non fa eccezione. Sotto il nome da cosplayer Duanhua, o 端 华, un cosplayer di Pechino, ha iniziato a partecipare a questi eventi all’età di 8 anni.  Questo perché la maggior parte delle volte si decide di avvicinarsi al cosplay grazie ad un anime giapponese, un video gioco o un fumetto  [漫画].

Spesso durante gli eventi organizzati in tutta la Cina vengono organizzate delle competizioni. Per esempio, nell’evento che si svolge una volta all’anno a Pechino, che ha luogo nel Haidian Theatre e nel parco divertimenti di Pechino 欢乐谷; i fan dei manga offrono spettacoli che imitano i loro eroi dei film o videogiochi. Spesso cantano anche le colonne sonore dei loro film preferiti. Alla fine dell’evento vengono assegnati i premi per le migliori performance.

In cinese questi eventi vengono chiamati 漫 展 [màn zhǎn].

cosplay cina

Tuttavia, alcuni cosplayer preferiscono scattare foto per esibirsi. Le immagini sono pubblicate su Weibo, Wechat o altre piattaforme social, sempre per sentirsi parte di questa comunità.

Infatti il Cosplay ha anche una grande presenza online. Ci sono siti web dedicati in cui è possibile seguire i cosplayer preferiti, proprio come accade con influencer e celebrità, valutare le loro foto e invitare altri a votare le tue foto.

In Cina questo hobby non coinvolge solo i nerd che vogliono entrare nelle storie e nei personaggi dei loro anime e manga. Rappresenta proprio una generazione che vuole esprimere la propria individualità e creatività, uscendo dagli schemi che fino ad ora erano inviolabili.

Quali possibilità per il marketing?

In Cina, come per molti casi in Italia è difficile, se non impossibile, vivere facendo i cosplayer. Così molti per sovvenzionare il loro hobby e la loro passione, sfruttano la loro dote artistica lavorando nel mondo dello spettacolo come registi teatrali, produttori di oggetti di scena per i film, ecc. Questo perché, in Cina c’è ancora una forte resistenza a questo fenomeno socio-culturale e molti pensano che il cosplay sia solo una cosa per bambini.

Anche se il cosplay è solo un hobby per alcuni è anche un modo per guadagnare soldi. Alcune società assumono cosplayer per pubblicizzare i loro prodotti. Ad esempio un’azienda produttrice di oggetti e prodotti usati dai cosplayer, come vestiti, carte, calendari, ecc. ha coinvolto cosplayer famosi per le loro promozioni.

 

Se ti è piaciuto l’articolo seguimi anche su Facebook, mettendo un like alla mia pagina @ChinaCommunication o #ChinaCommunication !

Vedi

Unisciti alla discussione

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *