Pubblicità vincenti sui social media cinesi.

Strategie vincenti dei Big Brand nei social cinesi

Il mondo dei social media cinesi è estremamente stravagante. Per questo i social media marketer devono sempre superare loro stessi per avere i risultati. Nonostante tutto non si allontanano dai normali principi che guidano una strategia di social-media marketing altrove.

Così di seguito ci sono alcuni esempi di come alcune aziende stanno applicando i principi generali ai più importanti social-media cinesi.

Caratteristiche delle pubblicità sui social cinesi

pubblicità social cinesi

Il marchio Estée Lauder’s Clinique ha lanciato una serie drammatica, intitolata “ Il diario di Sophie”. I 40 episodi sono in onda tutti i giorni su un sito dedicato. La cura della pelle faceva parte della trama ed i prodotti sono stati elevati rispetto al cotenuto. “Il diario di Suphie” è stato visto online più di 21 milioni di volte; percepito quindi come un’intrattenimento offerto dal brand e non un Clinique advertisement&mdahsh. La consapevolezza del brand Clinique ora è superiore del 27% rispetto ai suoi concorrenti. Risultato sorprendente nonostante l’investimento inferiore fatto sui social media.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: Le 5 Migliori campagne di Wechat

Le pubblicità sui social cinesi sono test-an-learn

Dove ha importato per la prima volta la campagna social sulla bellezza autentica. Voleva promuovere la bellezza nella diversità fra tutte le donne. Le consumatrici cinesi però hanno ritenuto le donne reali sovrappeso e poco attraenti. Quindi non hanno apprezzato la campagna.

pubblicità social cinesi

Dove ha quindi fatto una virata strategica. Ha aperto una collaborazione con “Ugly Wudi”. Un adattamento televisivo dello show americano chiamato “Ugly Betty”. Questa collaborazione ha permesso al brand di inviare il messaggio di bellezza autentica.

Oltre alla serie sono state aggiunte altre iniziative collegate. Per esempioil blog Wudi o chat Wudi in tempo reale. Questo sforzo ha generato milioni di ricerche e post nel blog. Le vendite di Dove aumentarono del 21% anno per anno. Il tutto grazie a questa collaborazione con la serie Ugly Wudi. In linea generale la brand awereness nei confronti del brand è aumentata del 44% fra le consumatrici. Il ritorno stimato dall’investimento in questa campagna sui social media era quattro volte superiore rispetto ad un tradizionale campagna sulla TV.

china communication

Case study efficaci senza adattamento culturale

china communication

Starbucks si limiti a promuove gli stessi messaggi. Il brand americano esalta: qualità, responsabilità sociale e comunità. Il tutto senza un particolare adattamento culturale.

pubblicità social cinesi

Durex ha creato un account aziendale su Sina Weibo. Inoltre ha istituito un team che monitora 24 su 24 i commenti online e collabora con agenzie esterne per creare contenuti divertenti ed originali. L’approccio del brand è stato studiato per creare una fantastica interazione con i fans, generare buzz ed approfondire il coinvolgimento dei clienti con il marchio.

Vuoi sapere di più sulle pubblicità cinesi?

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE: La Cina ed il marketing della festa della donna

Se ti è piaciuto l’articolo seguimi anche su Facebook e Instagram, cerca @ChinaCommunication o #ChinaCommunication

Vedi

Unisciti alla discussione

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *